Coniglietto di Pasqua

Buongiorno a tutti!

Oggi ho pensato di proporvi un piccolo lavoretto (come li chiamavano una volta), da fare con i vostri bimbi per divertirvi insieme a casa in questi giorni di festa. Credo che il tempo non sia bellissimo in molte parti d’Italia, il che è perfetto per scaternarsi con la manualità. Quello che vi propongo è appunto un porta “bon bon”, che penso sarebbe graziosissimo anche come bomboniera per un battesimo.

IMG_4117

Materiale occorrente:

mascherina del coniglietto da stampare o copiare a occhio su un foglio di carta

2 rettangoli di stoffa colorata a piacere 13×18 cm

ago e filo

macchina da cucire (opzionale)

nastrino o cordino

forbici

Esecuzione

IMG_4118

Ritagliare la sagoma della mascherina lasciando 0,5 cm per il margine di cucitura e riportarla sul rovescio della stoffa. Qui vi mostro come ho sovrapposto i due rettangoli di stoffa. Fate attenzione che siano ROVESCIO contro ROVESCIO, dopo capirete perchè.

IMG_4119

Adesso cucite una filza ( che significa diritto, trattino dopo trattino ) all’interno della sagoma a mezzo centimetro dal vostro precedente disegno per tutto il perimetro del coniglietto tranne nella parte tra le due orecchie perchè ci servirà per rivoltare la stoffa e per inserire le caramelle. Se cucite a mano fate punti molto vicini.

IMG_4122

Adesso ritagliate lungo la linea della sagoma avendo cura di eliminare anche i due triangolini alla base e facendo un taglietto di 45° ai lati del tratto che non avete cucito.

Questo vi faciliterà nel passaggio successivo.

IMG_4121

Stirate

IMG_4120

Rivoltate sul diritto la stoffa con molta cura attraverso lo spazio rimasto aperto

IMG_4123

(Opzionale) Se avete la macchina da cicire potere ribattere il profilo del coniglietto.

Una volta inserite le caramelle o una sorpresa date due punti nascosti ai due margini rimasti liberi e chiudete cn un nastrino o cordino.

IMG_4130

Il coniglietto è pronto!

Spero di essere stata abbastanza chiara. Se avete dubbi lasciatemi un messaggio.

Buon lavoro!

Elisa